CIVICO ISTITUTO

MUSICALE BRERA

MUSICA DANZA
ARTI LIBERE

Federico Stella

Federico Stella nasce a Novara nel 1977 e si avvicina al mondo della musica come conseguenza naturale della sua passione principale, che lo ha accompagnato in tutti gli ultimi 30 anni: la Radio. A 16 anni inizia a collaborare con una prima emittente che copriva solo la città di Novara. Tra una trasmissione musicale e l'altra nell'estate del 1994 ha modo di catalogare tutti i vinili della radio con un programma in DOS, e passandone uno ad uno rimane in particolare affascinato dagli artisti e dai suoni del decennio '80s, divenendone con il tempo culture e collezionista in tutte le varie correnti, generi e sottogeneri. Da quel momento comincia ad acquistare una mole ingente di dischi e nel 1996 decide quindi di iniziare ad alternarsi tra i microfoni della radio e le consolle dei locali, uscendo dallo studio e presentandosi in pubblico. Principalmente autodidatta, con il tempo ha affinato sempre di più la tecnica grazie al confronto e soprattutto l'ascolto dei veterani del mixer, che con i loro aneddoti sono stati i maestri indiscussi. In oltre 25 anni ha proposto musica in più di centocinquanta realtà tra discoteche, discobar, live music e feste di vario genere, attraversando tutto il periodo di transizione della tecnica analogica (con vinili e piatti) a quella dei cd, fino ad arrivare al presente con i files digitali e i controller. Le sue playlist sono molto eclettiche, e a seconda del contesto si dimostra un artista versatile e capace di intercettare il pubblico di riferimento che ha davanti, con un costante orecchio di riguardo particolare agli artisti britannici e al decennio '80s. A livello radiofonico nei 3 decenni può vantare una collaborazione con ben 8 emittenti diffuse in FM a carattere locale e regionale, e 2 webradio. Come speaker ha condotto programmi agli antipodi tra loro: da quelli più elementari come monografie di artisti o classifiche della settimana, a quelli più impegnati come approfondimenti culturali, tavole rotonde e interviste a gruppi musicali locali. E' stato inoltre inviato al Festival della Canzone Italiana a Sanremo per 5 anni, e condotto numerosi eventi esterni da manifestazioni o eventi di varia natura. In alcune emittenti ha anche ricoperto il ruolo di programmatore musicale (in particolare per fasce tematiche di musica alternative rock) e i rapporti con le case discografiche. Nel 1999 ha frequentato il Corso di Fonetica e Dizione presso il CTA - Centro Teatro Attivo di Milano. Dal 2004 al 2011 è stato dipendente a tempo indeterminato dell'emittente televisiva nazionale Mtv Italia a Milano, dove nei primi 4 anni si è occupato della library multimediale e successivamente della programmazione musicale del canale televisivo satellitare Mtv Classic (canale tematico Sky dedicato ai videoclips degli anni '80 e '90), partecipando a playlist meeting e numerosi eventi organizzati dal network musicale. Laureatosi nel 2003 in Economia e Commercio, dopo la parentesi televisiva "dietro le quinte" di 7 anni, nel 2012 decide di cambiare settore e svolgere quindi un lavoro più attinente agli studi. Tuttora è impiegato amministrativo presso una nota software house di Novara. In questi ultimi anni nonostante questo cambio di rotta non ha mai trascurato le sue passioni continuando a seguire il mercato musicale, a collaborare con le radio (attualmente Radio City 4 You) e a proporre saltuari DJ Set. Federico ritiene che la figura principale del DJ non sia solo quello di mettere a tempo due brani o di avere una tecnica impeccabile, ma un ruolo importante sia quello "psicologico" di "trasmettere emozioni" cercando il più possibile di immedesimarsi nella situazione da gestire. Fondamentale oggi è possedere un buon background musicale che non sia a senso unico, ma con una conoscenza a 360° di tutta la musica degli ultimi 50 anni. Con questo intento dal 2014 è docente all'Istituto Brera del Corso base per DJ, con una formula di insegnamento adatta ad ogni età e che copre ogni "lato" di questo hobby o attività, dalla parte artistica a quella più burocratica.

corso